FEDELI

Posted: October 31st, 2014 | Author: | Filed under: Antidoti | Tags: |

Credevo di aver ormai visto di tutto tra i c.d. fedeli alla messa domenicale: cani, leggins infranatiche, minigonne, hotpants + infradito, giovanotti stravaccati col cappellino in testa, giovanotte in fila per la comunione masticando chewing, parei trasparenti indossati non per rispetto ma per via dell’aria condizionata… Ma non avevo ancora visto questo: stamattina c’era una tizia, sulla quarantina ma abbigliata giovanilmente, che estraeva pizzette da un sacchetto e se le mangiava con evidente gusto. Un vecchietto (e io lo sono) direbbe: ma dove andremo a finire? Domanda oziosa: ci siamo già finiti.


LUCIA

Posted: October 27th, 2014 | Author: | Filed under: Antidoti | Tags: |

“Per il peccato di un singolo individuo paga la persona che ne è responsabile, ma per il peccato di una nazione paga tutto il popolo. Perché i governanti che promulgano leggi inique lo fanno in nome del popolo che li ha eletti” (Suor Lucia, veggente di Fatima; cfr. «Un cammino sotto lo sguardo di Maria», ed. OCD, biografia ufficiale basata sui documenti d’archivio originali e sulle testimonianze delle consorelle, trad. it. a cura di P. Vallerga e C. Cuppi).


ALBINO

Posted: October 27th, 2014 | Author: | Filed under: Appuntamenti |

RELATORE: DOTT. RINO CAMMILLERI
Cristianesimo e Islam:
una storia complicata
Sabato 15 novembre 2014
ore 16:00 ingresso gratuito
Auditorium, via Aldo Moro 2/4
Città di Albino – Albì (Bg)
Assessorato all’Istruzione e alla Cultura


SEGRETARI

Posted: October 23rd, 2014 | Author: | Filed under: Antidoti | Tags: |

I segretari personali di tutti i papi del Novecento, fino all’attuale emerito, hanno fatto folgoranti carriere e alcuni di essi sono finiti cardinali. Tranne quelli di san Pio X, Pio XII e Giovanni Paolo I (quest’ultimo perché durò troppo poco). Solo questi, alla morte del loro papa, rientrarono nell’anonimato.


INTEGRISMO

Posted: October 19th, 2014 | Author: | Filed under: Antidoti | Tags: |

Il termine «integrismo» non nasce, come si potrebbe pensare, nel post-Concilio, bensì negli anni Venti, e fu coniato negli ambienti che tirarono un respiro di sollievo per la morte di san Pio X, il papa più detestato dai cattolici modernisti, neomodernisti e progressisti di tutte le latitudini. Leggere, per credere, il libro di Oscar Sanguinetti «Pio X, un pontefice santo alle soglie del ‘secolo breve’», con prefazione di Roberto Spataro s.d.b. (Sugarco).


BERLINGUER

Posted: October 15th, 2014 | Author: | Filed under: Antidoti | Tags: |

Nel trentennale della morte di Berlinguer, il prof. Rocco Turi dell’Università di Cassino ha dato alle stampe l’esito delle sue ricerche durate venticinque anni e svolte anche in Cecoslovacchia, paese delegato dai sovietici ad attenzionare l’Italia (ogni membro della Nato aveva un suo “guardiano” comunista). Nel libro «Storia segreta del PCI. Dai partigiani al caso Moro» (Rubbettino) Turi narra anche del progetto di golpe comunista sventato dal governo italiano nel 1950, cosa che indusse quest’ultimo a ideare la «Gladio». Dopo la «primavera di Praga» i nostri Moro e Berlinguer cercarono una convergenza, i c.d. «eurocomunismo» e «compromesso storico». Moro finì come sappiamo. Turi parla della «strana morte di Enrico Berlinguer» a Padova nel 1984: «L’incompatibilità tra conati di vomito, la nausea e l’ictus cerebrale sono evidenti. Ci fu un complotto? Questi elementi appaiono più che sufficienti per alimentare le voci sui dubbi emersi relativi alla morte di Berlinguer». Che già era sopravvissuto per miracolo a un misterioso incidente stradale mentre era in visita nell’Est.


ROTAS

Posted: October 13th, 2014 | Author: | Filed under: Appuntamenti | Tags: |

Sabato 8 novembre 2014 alle ore 15, nella chiesa di San Jacopo al Girone, p.za Sandro Pertini, Girone, Firenze (capolinea bus 14A) parlerò del Quadrato Magico. Tel. 338 8694842. info@amicideltimone-firenze.it


SERRA

Posted: October 11th, 2014 | Author: | Filed under: Antidoti | Tags: |

Ha scritto Stefano Magni su La Nuova Bussola Quotidiana del 24 settembre 2014 che «la Germania è la maggior potenza industriale europea che ha puntato sulle rinnovabili, eppure le sue emissioni sono incrementate del 9,3% dal 2009 al 2013. Nello stesso periodo, gli Usa, che non hanno ancora puntato sistematicamente sulle rinnovabili, hanno visto crescere le loro emissioni dell’1,3%, pur registrando una crescita economica maggiore rispetto a quella tedesca». Ah, il clima, questo sconosciuto…