ESTATE

Non c’è bisogno di seguire le previsioni del tempo, basta tenere d’occhio due categorie di persone che, prima di ogni altro, sanno quando spunterà il primo raggio di sole estivo: le ragazzine e i motociclisti. Se una bella mattina vedi dalla finestra adolescenti di fresca pubertà in hot-pants, la bella stagione è dietro l’angolo. Non ti va di affacciarti perché preferisci dormire ancora un po’? Non potrai, ci penseranno i motociclisti spaccacabbasisi ad impedirtelo e ad annunciarti che l’estate è arrivata.

LEGGENDAUREA

Chi non ha sentito parlare della Leggenda Aurea di Jacopo da Varagine? Ma pochi l’hanno letta. Eppure si tratta di una delle opere di religiosità popolare più famose. Il beato Jacopo, nato nel 1228 a Varazze (Varaginis in latino) in quel di Savona, era un domenicano che mise per iscritto le vite dei Santi più noti, da leggersi (legenda, latino) per la ricorrenza di ciascuno di loro. Scritta in linguaggio semplice, l’opera ebbe un successo strepitoso che superò i secoli. Non è lavoro storico nel senso moderno del termine, ma chissenefrega: è una storia bellissima.
cfr. Jacopo da Varagine, Leggenda Aurea, (Libreria Editrice Fiorentina, 2 voll., pp. 1330, €. 40).

PATERNOSTER 2

Leggo sullo stesso sito il responso di un liturgista: «La pratica di prendersi per mano al momento di recitare il Padre Nostro deriva dal mondo protestante. Il motivo è che i protestanti, non avendo la Presenza Reale di Cristo, ovvero non avendo una comunione reale e valida che li unisca tra loro e con Dio, considerano il gesto di prendersi per mano un momento di comunione nella preghiera comunitaria».

PATERNOSTER

Leggo su Aleteia.org che in Ohio, alla East Liverpool School, all’ora della consegna solenne dei diplomi si usa da sempre cantare il Paternoster. Quest’anno l’associazione atea Freedom from Religion ha minacciato ricorso al tribunale. La scuola, per evitare grane, ha obbedito. Ma uno studente, Bobby Hill, ha detto: «Mio padre mi ha sempre insegnato a battermi per quello che ritengo giusto». Così, quando è toccato a lui, ha chiesto a tutti i compagni di alzarsi in piedi per recitare la preghiera. Cosa che tutti hanno fatto. Era vietato cantare, non recitare. E’ finita in un applauso generale. Eh, i ragazzi fanno sempre il contrario di quel che dici loro di fare…

GUARDIE

Dallo statuto dell’Istituto nazionale delle Guardie d’Onore alle tombe dei Savoia al Pantheon: «Prima di iniziare il servizio va reso il saluto alle Reali Tombe (…) assumendo per qualche secondo una corretta posizione di attenti: non è previsto il saluto militare o l’inchino, oppure, ancora peggio, fare il segno della croce». Carino quell’«ancora peggio»…

SOLDI

Wednesday Martin, quantunque si chiami Mercoledì, è un’antropologa di Yale e autrice di saggistica besteller. Intervistata da Stefania Vitulli, ha detto: «In America siamo diversi da voi. Alle donne europee è concesso essere intelligenti e sexy allo stesso tempo. Da noi il capitale culturale ha zero valore, l’obbiettivo culturale sono i soldi».