Ogni tanto accade un fatto che mi fa chiedere se ci sia qualcosa che non ho capito. Per esempio, come si ricorderà, a suo tempo il finanziere George Soros speculò sulla lira costringendo l’allora governatore della Banca d’Italia Ciampi ha bruciare inutilmente una spaventosa paccata di miliardi (nostri). Pochissimo dopo, a Bologna il Soros ricevette una laurea honoris causa. Boh. Nel novembre scorso Al Gore ha ricevuto la cittadinanza onoraria milanese (propostagli ben due volte, mi risulta) da una giunta “di destra”. Ben sapendo che la stampa (quella di destra) lo considera un contaballe, ha preteso (e ottenuto) di non incontrare i giornalisti durante la sua permanenza a Milano. Ancora boh. Insomma, ogni tanto succede qualcosa che non capisco. Dell’elenco fa parte anche il pensiero di Fini.