Antidoti

A.I.

Devo mandare un telegramma di condoglianze, faccio il 186, mi risponde A.I. (intelligenza artificiale), seguo le istruzioni, rispondo «sì» o «no» a seconda dei casi. E’ estenuante, ma pazienza. Dopo venti minuti di botta-e-risposta, al momento di dire il numero civico del destinatario, il problema: dico «nessuno» perché il numero civico semplicemente non c’è, è una casa isolata. A.I. va nel pallone e, senza chiedermi il permesso, mi passa di botto l’operatore. Il quale, causa Covid, è «momentaneamente occupato». Dopo altri lunghi minuti desisto. Manderò una prece mentale. Requiem. Arriva prima.

BOBHOPE

«E mentre il Ministro Speranza trova il tempo di scrivere un libro per spiegarci “Perché guariremo” (il titolo del volume) e per illuminarci sulla sanità che verrà, i ristoratori, i baristi, gli artigiani, i piccoli commercianti, i lavoratori autonomi non dormono di notte perché temono di non avere più i soldi per pagare il mutuo, l’affitto, la scuola dei figli e perfino i viveri» (R.Razzante,Lnbq, 22.10.20).

EMOTIVITA’

Se in un film ci mostrano un condannato a morte, con tutti i momenti dell’attesa e poi la fine che fa sulla sedia elettrica, la cosa ci farebbe orrore e saremmo contro la pena capitale. Ma se la stessa storia venisse presentata, prima, con tutte le sequenze e i dettagli della terribile carneficina che il cattivo ha provocato, mostrando solo nel finale la sentenza, allora plaudiremmo a quest’ultima. Si chiama emotività.

CINA

«…la Cina è sempre più impegnata a conquistare posizioni strategiche nel Pacifico, un’area dove vastissime proporzioni di oceano sono nelle mani di repubbliche minuscole (…). Così chiude il principale rubinetto di valuta estera per Paesi altrimenti costretti a sopravvivere vendendo pesce e noci di cocco (…). A Kiribati, pochi mesi fa, l’arrivo dell’ambasciatore cinese è stato salutato con una cerimonia (…): il diplomatico ha camminato sui corpi di decine di persone prostrate a terra in segno di sottomissione fino all’ingresso in ambasciata» (Roberto Fabbri, «Il Giornale» 21.10.20).

TRIADE

La triade giacobina Liberté-Egalité-Fraternité si è realizzata a livello globale sotto i vostri occhi: alla Liberté provvede il liberalismo occidentale, all’Egalité il comunismo orientale e alla Fraternité pensa la Chiesa cattolica universale.

«Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri»
(a volte mi chiedo che ce lo metto a fare…)