MEKONG

La Cina «a monte ha costruito nel tempo la bellezza di 11 dighe (quasi tutte nella contea autonoma del Lancang), che lo scorso anno erano state oggetto della denuncia di diversi paesi che le ritengono responsabili dell’aumento dei periodi di siccità». Il Mekong, fiume che con i suoi quasi 5mila chilometri è il più lungo fiume dell’Indocina, «coinvolge a Birmania, Myanmar, Thailandia, Laos, Cambogia, Vietnam e soprattutto la grande provincia cinese dello Yunnan». Per questo la Cambogia «recentemente ha concesso alla Cina l’uso di una base militare» (Emanuele Rossi, Formiche.net, 3.1.21).

«Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri». Il grazie di oggi va a Gianmaria Spagnoletti.

BANDI

Scrivo all’indirizzo mail fornitomi dall’Ordine dei Giornalisti e riguardante i ristori previsti dalla Regione Lombardia per i falcidiati dalla crisi Covid. Mi rispondono di rivolgermi all’ufficio amministrativo competente. Faccio osservare che nell’indirizzo cui sono rivolto c’è scritto «bandi». Mi ri-rispondono di leggermi attentamente il regolamento e/o di rivolgermi a un commercialista (!), infine, se proprio insisto, ecco un numero verde. Deduco che non è vero che manca il lavoro: ci sono quelli pagati dagli enti pubblici per rispondere alle mail.

RIDICOLO

Tanti anni fa un gruppetto di teste-di-minchia consacrate buttò nel cesso un rito nobile, antico e austero, quello dei Santi e dei Martiri, per sostituirlo con una tediosa pantomima immersa nelle chiacchiere & canzonette. Con ciò, costringendo un miliardo e quattro di cattolici ad assistervi pena il peccato mortale. Oggi le teste-di-cui-sopra sono ultraottantenni ma la loro, di testa, è sempre ferma agli Anni Formidabili e pure si autocelebrano. Eh, non ricordiamo mai che, come dice la sana teologia, il diavolo è anche ridicolo.

«Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri»

TUNISINI

«Chissà che cosa si sarebbero inventati per non farsi respingere, se fossero approdati in Italia, i 300 tunisini che il 12 novembre, ammassati su cinque imbarcazioni, hanno intrapreso la traversata del Mediterraneo. Dopo un solo giorno di navigazione, però, hanno invertito la rotta e sono tornati in Tunisia. Erano tutti tifosi della Croissant Sportif Chebbien, una squadra di calcio di Chebba, la loro città. Le autorità sportive avevano eliminato la loro squadra per una questione di carattere burocratico. La cosa li aveva disgustati al punto di decidere di emigrare in Europa. Sono tornati indietro dopo aver ricevuto dalle autorità tunisine l’assicurazione che la questione riguardante la Croissant Sportif Chebbien sarebbe stata risolta presto» (A.Bono, Lnbq, 30.12.20).

«Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri». Un grande grazie a Gabriele Amadei.

EIOPAGO…

«“I flussi finanziari illeciti e la corruzione stanno inibendo lo sviluppo africano prosciugando i cambi, riducendo le risorse interne, soffocando il commercio e la stabilità macroeconomica e peggiorando la povertà e la disuguaglianza”. Ad affermarlo è Mukhisa Kituyi, segretario generale dell’Unctad, la Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo, a commento del rapporto 2020 sullo sviluppo del continente africano (…). L’agenzia Onu stima che tra il 2000 e il 2015 siano andati persi, trasferiti illegalmente fuori dal continente, 836 miliardi di dollari, molto più del debito estero totale africano che ammonta a 770 miliardi di dollari» (A. Bono, Lnbq 29.12.20). E io pago…

DOMANDA

C’è una cosa che non capito nel caso del povero Regeni (e che la magistratura italiana non mi pare abbia approfondito): perché mezzo servizio segreto egiziano stava alle calcagna di quel giovane? perché era così importante?

«Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri».

E Buon Anno Nuovo.

ANIMALE

Leggo (29.12.20) che ventisette scimmie, anziane a malate, sono state terminate dalla Nasa. L’inglese «Guardian» l’ha scoperto e sollevato il vespaio animalista. Per l’occasione, grande intervista a John Gluck, «esperto di etica animale» presso l’Università del New Mexico. Mi chiedo: che cos’è l’«etica animale»?

«Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri»