BAHIO

Ogni 6 agosto nel comune di Canosio, nelle vallate alpine del cuneese, si svolge una manifestazione storica piuttosto politicamente scorretta. Commemora la costituzione di una scorta armata di alabardieri che scortava le processioni, specialmente quella per la festa patronale di San Laurèns (Lorenzo), perché dalla seconda metà del Cinquecento tali esternazioni di culto pubblico, cattolico, venivano attaccate dai calvinisti ugonotti, ai quali poi subentrarono i valdesi. La rievocazione viene chiamata in dialetto locale Bahìo.

►►► Le ultime novità in libreria di Rino Cammilleri.

AFRICA

Così ha scritto padre Piero Gheddo, decano dei missionari italiani, su Tempi.it del 26 luglio 2017: «Dal 1947 al 1953 gli Stati Uniti lanciavano il Piano Marshall, 20 miliardi di dollari per i paesi dell’Europa occidentale distrutti dalla guerra, che vennero restituiti con l’interesse dell’1 per cento. Il Pew Research Centre di Washington ha calcolato che nei 50 anni dell’indipendenza africana (1960-2010), i doni, gli aiuti e i finanziamenti del “Piano di sviluppo” per l’Africa nera sono stati di 300 miliardi di dollari». Morale: è inutile dargli soldi se prima non gli cambi la testa. Come diceva Montanelli, i soldi è meglio darli ai missionari.

►►► Le ultime novità in libreria di Rino Cammilleri.

NICOLA 2

Il 21 maggio scorso una reliquia del santo (Nicola) ha lasciato per la prima volta Bari. Fino al 28 luglio 2017 a San Pietroburgo è stata esposta alla venerazione dei fedeli russi. San Nicola è popolarissimo in Russia. Ben un terzo delle chiese è sotto il suo patrocinio e in tutte le abitazioni c’è una sua icona davanti alla quale si chiede protezione per la famiglia. San Nicola è colui che viene in soccorso in tutte le decisioni concrete della vita di tutti i giorni. La reliquia del vescovo di Mira (l’attuale Demre, in Turchia) è stata venerata nell’arco di questi due mesi e sette giorni da oltre due milioni e mezzo di fedeli. Eh, Fatima…

►►► Le ultime novità in libreria di Rino Cammilleri.

BUSSOLA

“CHI RICOSTRUISCE L’UMANO”
GIORNATA della BUSSOLA
10 Settembre 2017
CENTRO ROSETUM
Milano, Via Pisanello, 1 (ang. Piazza Velasquez)

PROGRAMMA
Ore 9.30 Santa Messa celebrata da S.E. cardinale Carlo Caffarra
Chiesa Santa Maria degli Angeli – Piazza Velasquez
Ore 11,00 Chi ricostruisce l’umano – cardinale Carlo Caffarra
Ore 12.15 Dove punta la Bussola
Incontro con il direttore della NBQ, Riccardo Cascioli
e presentazione del nuovo sito

Ore 13.00 Pranzo Buffet

Ore 14.30 Staccare la spina, staccare la speranza

Intervengono:

p. Giorgio Carbone
docente di Bioetica alla facoltà di Teologia di Bologna

Lorenzo Moscon
studente, affetto da triplegia spastica

Giovanni Battista Guizzetti
medico, responsabile reparto persone in stato di veglia
non responsiva, Istituto don Orione, Bergamo

don Vincent Nagle
Fondazione Maddalena Grassi

Tommaso Scandroglio
autore di “Appuntamento con la morte – Eutanasia,
accanimento terapeutico e Dat”
(collana I Libri della Bussola, in uscita a settembre)

Ore 16.30 Dalla famiglia il futuro della società e della Chiesa

Intervengono:

Giovanna Rossi
Docente, Centro Studi e ricerche sulla famiglia
Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano

Emanuele Scotti
Fraternità Sposi per sempre

Roberta e Giovanni Casaroli
Retrouvaille Italia

Per motivi organizzativi, ti preghiamo comunicare entro fine agosto all’indirizzo utenti@lanuovabq.it se intendi usufruire del servizio ristorazione (pranzo a buffet, seguono informazioni), indicando il numero delle persone

VAGINA

«Vaniy Fair», 8 luglio 2017: «In Inghilterra, 200 ragazze, minorenni e di età in molti casi non superiore ai 9 anni, in un anno si sono sottoposte a un intervento di chirurgia per modificare la propria vagina». Tra il 2015 e il 2016, metà di loro è sotto i quindici anni. Accampano scuse varie per superare gli ostacoli del servizio sanitario, ma il motivo è che la vogliono come quella della Barbie. Cioè, praticamente invisibile (fonte, Aleteia.org 11 luglio 2017).

►►► Le ultime novità in libreria di Rino Cammilleri.

FEUERBACH

«L’uomo sarà felice solo quando avrà finalmente ucciso quel Cristianesimo che gli impedisce di essere uomo. Ma non sarà attraverso una persecuzione che si ucciderà il Cristianesimo, ché semmai la persecuzione lo alimenta e lo rafforza. Sarà attraverso l’irreversibile trasformazione interna del Cristianesimo in umanesimo ateo con l’aiuto degli stessi cristiani, guidati da un concetto di carità che nulla avrà a che fare con il Vangelo» (Ludwig Feuerbach, Essenza del Cristianesimo, cit. da M. Blondet, 10 luglio 2017).

►►► Le ultime novità in libreria di Rino Cammilleri.

LIBRERIA

La Boekhandel Dominicanen, cappella gotica del monastero di Maastricht del 1294, è diventata una libreria. La libreria più bella del mondo, si dice. Fra capitelli, volte a crociera affrescate, croci. Questa chiesa domenicana è stata utilizzata come luogo di culto fino al 1796. Dopo la sconsacrazione (vista la data, l’invasione giacobina) è stata trasformata in una scuderia, poi in un magazzino per biciclette, in un archivio comunale e in una sala per feste. Data la attuale penuria di fedeli, l’idea di farla ridiventare chiesa non è stata nemmeno sfiorata. Almeno non è diventata moschea, sennò sarebbero spariti croci e affreschi.

►►► Le ultime novità in libreria di Rino Cammilleri.