DEPRESSIONE

Hanno un bel dire, gli esperti, che la depressione è una malattia. Per i più si tratta solo di tristezza e, al massimo, incoraggiano il depresso con una pacca sulla spalla: «Dài, reagisci, tirati su!». Solo che, essendo appunto una malattia, quello non può proprio tirarsi su, così come non può chi è in carrozzina per quante esortazioni riceva. Così, dopo due-tre tentativi di «tirarlo su», il depresso viene emarginato come un lebbroso. La riprova: chiedete al suo terapeuta se è mai stato depresso e state a vedere la reazione. Che sarà del tipo: ma come si permette? Infatti, tutte le malattie suscitano solidarietà, tranne questa. A proposito di: «Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri». Ringrazio tutti, anche quelli che hanno espresso il loro disappunto a «Il Giornale» per il giubilamento dei «santi».

SANTODELGIORNO

Per quelli che la seguivano: dal 1° luglio la trentennale rubrichetta “Il santo del giorno” che tenevo su «Il Giornale» ha chiuso i battenti. Se vi ci eravate affezionati, mi spiace, io non c’entro, rivolgete alla direzione eventuali rimostranze. Per quanto riguarda il «Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri», oggi ringrazio di cuore Antonio Cerini e soprattutto Massimiliano Lanza (wow!).

SUICIDIO

Il dibattito sul “diritto al fine vita”, prossima tappa dopo quello sulla c.d. omofobia, ha già un importante effetto collaterale. Basti un esempio: il successo de I dolori del giovane Werther di Goethe provocò nel 1174 una valanga di suicidi per “imitazione” in Germania. «Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri»: oggi ringrazio Massimo Curradi (non è un coro, ma un canile) e Francesco Lostumbo (assicuro preghiere), Emanuele Capoferri. Antico proverbio toscano: «”Tutto fa”, disse la vecchina pisciando in Arno».

PENSIERINO

Cosa mi ha insegnato il terzo millennio? Questo: le donne sono meglio degli uomini, i neri sono meglio delle donne, i gay sono meglio dei neri. Il presidente della Federazione Mondiale, perciò, sarà una lesbica nera. Per venire al nostro «Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri», ringrazio Nicola Manetti (offrirò un caffè al lupo), Jacques-Antoine Fierz e tutti quei sostenitori che hanno chiesto di non essere citati.

DIFESA.DELLA.RAZZA

«I neri sono esentati dall’obbligo. Non è una fake news. A dar la notizia è la prestigiosa Newsweek e l’incredibile esenzione razziale dall’obbligo della mascherina è una disposizione data dalla contea di Lincoln, nello Stato dell’Oregon» (Stefano Magni, Lnbq, 26.6.20). Come, mi chiedo, hanno fatto gli americani a creare un impero? Intanto continua il mio combattimento col sito di cui dicevo qui: «Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri».

AVVISO6

«Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri». Mi era stato suggerito PayPal ma non credevo che sarei entrato nell’incubo. Il sito è in puro ostrogoto, il numero verde ha il Covid. Lo smart work è comodo, sì, ma se si inceppa o non sei uno smanettone, l’uomo di Neanderthal è più attrezzato di noi per sopravvivere. Vabbè, prima o poi ne verrò a capo, magari pagando qualcuno (e impiegando così gli oboli). Damn new world! Oggi, intanto, ringrazio Maria Venera e Matteo Soldi per il fattivo incoraggiamento.

AVVISO5

«Chi vuole può sostenere gli Antidoti cliccando sul bottone PayPal a destra nel sito o utilizzando questo link: www.paypal.me/rinocammilleri». Riguardo all’Antidoto precedente: nessuno «scienziato» (e sono legione) ha spiegato perché la Lombardia è così colpita. In effetti, ci vorrebbero informazioni che nessuno ha. Tranne forse (alcuni) pekinesi. Certo, sapendo da dove viene e soprattutto che cos’è, tanto si potrebbe spiegare, magari ai bergamaschi. Vabbè, vediamo come va a finire (se finisce). Oggi ringrazio i sostenitori Gianluca Brioschi, Francesco Valdameri, Nicola Manetti, Gregorio Cerri, Annachiara Fantola, Gabriele Amadei, Lorenzo Da Pra Galanti, Giuseppe Tumminello, Carlo Aluigi e (nome importante ) Giovanni Paolo Annecchino.