suicidio

SUICIDIO

Secondo calcoli dell’Organizzazione Mondiale della Sanità del 2012 il suicidio in molte nazioni industrializzate è la terza quando non la seconda causa di morte degli adolescenti e dei giovani. Il tasso è nel mondo il 14,5 per centomila persone, più di un milione l’anno. In Italia, in media, abbiamo quattromila suicidi annui. Per questo l’Oms ha istituito una Giornata mondiale apposita per la prevenzione del suicidio. Nei secoli cristiani, a tale prevenzione bastava la Chiesa, che minacciava la sepoltura in terra sconsacrata. E la minaccia era efficace, vista la quasi totale assenza di suicidi nelle cronache di quei secoli. Antecedentemente, nei tempi pagani, chi si suicidava lo faceva perché a un certo punto considerava l’aldilà meglio dell’aldiqua. Oggi ci si suicida perché non si crede in alcun aldilà. Basterebbe ricordare agli aspiranti che l’aldilà può essere molto peggio del peggiore aldiqua. Ma i preti hanno altro a cui pensare…